Dorothy Parker

18/05/2018

Dall'archivio ufficiale CIDA Dorothy Parker risulta essere nata il 22/8/1893 alle ore 21:50 a Long Branch West End nel New Jersey. Ma l'ora di nascita, secondo me dovrebbe essere posticipata di mezz'ora, in modo tale che la Luna dalla casa 9ªsi sposti in casa 8ª, perché una donna, che viene chiamata Dottie la "ribelle", che ironicamente fa "bistecche alla tartara di tutte le donne americane della sua epoca" e il cui primo articolo è intitolato "Odio le donne, mi danno sui nervi", non può che avere la Luna in casa 8ª. Ma soprattutto per la morte della madre nella sua primissima infanzia, quella della matrigna a 9 anni e quelle dello zio e del padre tra i 19 e 20 anni. E per i suoi “poemetti ferocemente umoristici” che trattavano anche l’elogio del suicidio, cosa che peraltro tentò tre volte nel corso della sua vita.

 

 

La Luna in entrambi è posizionata in Capricorno e riceve aspetti dai tre pianeti "signori" del segno, mettendo in evidenza la prevalenza delle peculiarità maschili, che compongono il carattere di Dorothy. La Luna in Capricorno simboleggia la fermezza di carattere, la razionalità, la grande capacità di analisi-sintesi e l'ambizione; qualità che sono essenziali per riuscire a concretizzare le mete prefissate, in particolar modo quelle inerenti alla carriera e all'autonomia. Il trigono, che la Luna forma con Marte, pianeta esaltato in Capricorno, rispecchia il coraggio, la forza, ma anche l'impulsività, la competitività, il bisogno di eccellere sugli altri e in particolar modo sulle altre donne. La quadratura della Luna con Saturno, pianeta domiciliato in Capricorno, indica il legame difficile e pesante, basato più sul potere, sul dovere che non sull'amore, che Dorothy ha avuto con la madre o con colei che ha preso il suo posto. Il sestile di Urano con la Luna, riflette l'originalità, la spregiudicatezza, il dinamismo e la drasticità del suo comportamento, del suo modo di agire. Questa Luna fortemente capricorniana rappresenta sì la realizzazione della sua carriera come scrittrice, poetessa, critico teatrale, ma indica anche l'insicurezza che Dorothy provava nei confronti della propria femminilità. Se tale Luna fosse situata in casa 9ª, l'insicurezza, il non aver vissuto il suo lato di donna, sarebbero stati sublimati o alleggeriti da una visione mentale più aperta, bonaria, nella quale avrebbe manifestato il suo pensiero femminista con toni più pacati. La grande creatività, grinta e sensibilità, simboleggiate dal quinconce neutro che Luna forma con la congiunzione Nettuno-Plutone, le consentono di superare i dolorosi abbandoni, di suonare il pianoforte, di interessarsi alla politica, al teatro, di realizzarsi anche come scenografa e di mostrare un’immagine di sé indipendente ed eversiva (Nettuno-Plutone in casa I). 

Spostando l'ora, il Sole verrebbe a trovarsi in casa IV, cosignificante Cancro, che simboleggia l'amore per la famiglia, e ciò concorderebbe maggiormente con il suo vissuto rappresentato dai due tentativi fatti da Dorothy per costruirsene una, prove fallite innanzitutto per la sua forte Luna capricorniana, ma anche per la lesione del debole Sole con Giove. 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Previsioni 2019

29/08/2019

1/7
Please reload

Post recenti

10/22/2019

10/02/2019

09/03/2019

08/29/2019

08/03/2019

07/03/2019

06/03/2019

05/03/2019

Please reload

Archivio